08 novembre 2016

Film tratti da storie vere, 12 visioni da non perdere

Una dozzina di pellicole talmente incredibili da essere ispirate a fatti successi per davvero

 

Da dove nasce l'ispirazione per un film? In diversi casi da racconti, romanzi, fumetti, persino giochi e videogiochi. O anche da altre pellicole, come è il caso sempre più frequente di sequel, prequel, remake, reboot e spin-off vari. Alcune volte i lavori cinematografici prendono invece ispirazione da fatti realmente capitati. Le storie e le vite più straordinarie possono dare vita a film talmente incredibili da essere veri. O se non altro una versione romanzata della realtà.

 

Le pellicole tratte da vicende vere sono numerosissime. Tra le tante, ve ne proponiamo dodici che secondo noi meritano una visione.

Quando si pensa a un horror soprannaturale come L'evocazione – The Conjuring e al suo sequel The Conjuring - Il caso Enfield, non viene certo in mente che si possa trattare di pellicole ispirate a eventi reali, e invece... E invece sono tratte dai fatti riportati dalla coppia di ricercatori del paranormale veramente esistiti Ed e Lorraine Warren, le cui esperienze paranormali hanno ispirato anche Amityville Horror e The Haunting in Connecticut.

Per il suo film del 2013, Sofia Coppola si è ispirata a un articolo letto su Vanity Fair che racconta di uno dei casi di cronaca più clamorosi degli ultimi anni. La banda ribattezza dai media “Bling Ring” era composta da alcuni teenager improvvisatisi ladri che tra il 2008 e il 2009 svaligiarono le ville di numerose star, da Paris Hilton a Lindsay Lohan.

Una delle pellicole più emozionanti tra quelle uscite quest'anno. The Danish Girl è liberamente ispirato alle vite dei pittori danesi Lili Elbe, una delle prime persone a essere identificata come transessuale, e di sua moglie Gerda Wegener, interpretati in maniera splendida da Eddie Redmayne e Alicia Vikander.

Il film biopic che racconta la drammatica e travagliata vita della pittrice messicana Frida Kahlo, resa in maniera molto efficace da una Salma Hayek in stato di grazia. L'adattamento del libro Frida: A Biography of Frida Kahlo di Hayden Herrera è davvero da non perdere per chi vuole conoscere un personaggio tanto straordinario.

Il vincitore dell'Oscar per il miglior film 2016 ripercorre una delle inchieste giornalistiche più importanti degli ultimi tempi. Le indagini condotte dai giornalisti del The Boston Globe nel 2003 hanno portato alla luce numerosi casi di pedofilia nella Chiesa Cattolica. Un'inchiesta da Premio Pulitzer e ora pure da Academy Award.

Si può affrontare la peggiore crisi dell'economia mondiale recente, quella del 2008, con il sorriso sulle labbra? Difficile, ma non impossibile. C'è riuscito il regista Adam McKay, aiutato da un cast super capitanato da Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling e Brad Pitt, in quella che può considerarsi proprio una scommessa vinta.

Oliver Stone conferma la sua dote unica nel saper raccontare le grandi vicende della storia americana. Con questo film del 1991 ci riporta indietro negli anni '60, ricostruendo il misterioso omicidio di John Fitzgerald Kennedy e le successive indagini.

 

Scopri i 5 film migliori nella carriera di Oliver Stone

Ci sono storie così inverosimili che si fa fatica a credere siano successe per davvero. Quanto raccontato in Argo, il film premio Oscar 2013 di e con Ben Affleck, è invece capitato realmente nel 1979 a cavallo tra l'Iran e gli Stati Uniti. È proprio il caso di dirlo: a volte la realtà sa come superare la fantasia.

Una pellicola meravigliosa interpretata da due ottimi attori emergenti, Brie Larson e il giovanissimo Jacob Tremblay. Meravigliosa, ma tratta da una storia realmente accaduta dai contorni mostruosi: Room è infatti liberamente ispirato a un terribile episodio di cronaca nera successo nella cittadina austriaca di Amstetten, il caso Fritzl.

Il film girato da Ron Howard ripercorre, grazie all'incredibile performance recitativa di Russell Crowe, la vita del matematico e premio Nobel John Forbes Nash jr., in uno dei biopic più toccanti mai portati sul grande schermo. Difficile restare indifferenti a questa beautiful mind.

In una classifica dedicata a questo tipo di pellicole, non ne può certo mancare una intitolata proprio Una storia vera. Il poetico film country vede per una volta David Lynch impegnato a raccontare una vicenda meno visionaria del suo solito, ma non meno assurda, e basata su un fatto realmente accaduto: l'incredibile viaggio di Alvin Straight, un contadino che nel 1994 attraversò alcuni stati degli Usa a bordo di un trattorino rasaerba per raggiungere il fratello colpito da un infarto.

Il film francese Quasi amici ha conquistato il mondo intero grazie a due azzeccati protagonisti, François Cluzet e Omar Sy, e a una sceneggiatura avvincente, capace di alternare momenti drammatici e commoventi a un sacco di leggerezza e risate. Un equilibrio perfetto, che però deve molto alla realtà: la pellicola è infatti ispirata alla vera (quasi) amicizia tra il tetraplegico Philippe Pozzo di Borgo e il suo aiutante domestico Yasmin Abdel Sellou.