26 ottobre 2016

Film strappalacrime: le visioni perfette per un bel pianto

11 pellicole drammatiche da non perdere per chi vuole commuoversi

 

Se una buona commedia si vede dalle risate che riesce a strappare, e un horror come si deve dai brividi che mette negli spettatori, qual è l'elemento che rende davvero riuscito un film drammatico?

Il numero delle lacrime che fa versare al pubblico, esatto.

Visto che un sano pianto fa sempre bene, o quasi, vi proponiamo in questa classifica dieci pellicole (più una) che assolvono al meglio a questo compito. Un'unica avvertenza: si astengano dalla visione gli animi più sensibili.

Tra i melodrammoni recenti, uno di quelli che forniscono più momenti strappalacrime è Still Alice. La pellicola racconta la storia di una donna affetta da una forma presenile di Alzheimer ed è interpretata da Julianne Moore in maniera così efficace che, con la sua bravura da Oscar, rende il pianto praticamente obbligatorio.

In apparenza potrebbe sembrare l'ennesimo film fantasy destinato al pubblico di giovani, o meglio di young adult. In realtà, Un ponte per Terabithia contiene uno dei colpi di scena più emotivamente devastanti visti in un film. Di più non vi sveliamo.

Una straordinaria Hilary Swank in versione pugilessa è capace di mettere K.O. anche il più insensibile tra gli spettatori, e pure tra gli allenatori. Come il coach old-school Clint Eastwood, in un film davvero potente e straziante.

Up è la dimostrazione di come la Pixar, quando si mette, può realizzare opere commoventi come e più di qualunque film con attori in carne e ossa. Non ci credete? Basteranno i primi poetici minuti di questa pellicola per farvi cambiare idea.

Io prima di te è una pellicola ingannevole. Comincia come una romcom molto divertente, grazie a una scoppiettante Emilia Clarke e a una notevole dose di humour britannico, ma poi si trasforma in qualcosa di differente e più drammatico, che farà la gioia di tutti gli amanti dei drammoni strappalacrime.

 

Guarda il trailer di Io prima di te

Difficile restare indifferenti di fronte ai grandi amori contrastati, così come alle più terribili malattie. Anche le pellicole sui nostri amici a quattro zampe però in quanto a commozione non scherzano proprio. Prova ne sono Io & Marley con Owen Wilson e Jennifer Aniston, che pure sarebbe una mezza commedia, e la tristissima e bellissima storia raccontata in Hachiko - Il tuo migliore amico.

Un ragazzo e una ragazza malati di cancro che prima hanno un rapporto di amicizia, quindi vivono un grande amore e poi...

Poi ci sono anche tante lacrime, naturalmente.

Una delle love story più originali e inaspettate raccontate dal cinema negli ultimi anni, quella tra i due cowboy Ennis Del Mar (Heath Ledger) e Jack Twist (Jake Gyllenhaal). Allo stesso tempo, anche una delle più intense a livello emotivo. Davvero difficile infatti restare indifferenti di fronte a I segreti di Brokeback Mountain.

Il film con due splendidi, innamoratissimi Ryan Gosling e Rachel McAdams è tratto da un romanzo best seller di Nicholas Sparks. Per chi non lo sapesse Sparks, che ha ispirato anche altre pellicole drammatiche come I passi dell'amore, Le parole che non ti ho detto e La risposta è nelle stelle, è un autentico maestro nell'arte di creare storie strappalacrime e qui ha superato se stesso, tirando fuori quella più commovente in assoluto.

Il classico moderno assoluto delle pellicole da guardare con una scorta di fazzoletti al proprio fianco. A quasi 20 anni dalla sua uscita, il film con James Cameron con protagonisti gli affiatati e affascinanti Leonardo DiCaprio e Kate Winslet resta insuperato nel mettere in scena una storia d'amore tanto sentimentale quanto triste, che a ogni visione non smette di far versare fiumi, anzi oceani di lacrime.