26 gennaio 2017

Fear the Walking Dead: top 5 momenti migliori della seconda stagione (finora)

Riviviamo le scene più belle e significative dei primi quattro episodi stagionali

 

La seconda stagione di Fear the Walking Dead è ormai entrata nel vivo. Il quarto episodio ha segnato una vera svolta per la serie, con l'ingresso di nuovi personaggi e nuove dinamiche. I protagonisti, in particolare quelli più giovani, si sono trovati costretti a confrontarsi con situazioni drammatiche che li hanno fatti crescere e maturare parecchio e non sono mancate scene emozionanti insieme ad altre più spaventose e inquietanti.

 

In attesa della nuova puntata, in onda giovedì sera su Paramount Channel (canale 27 del digitale terrestre) alle ore 22.50, è il momento giusto allora per fare un primo punto della situazione su questa stagione 2, andando a (ri)vedere i momenti migliori dei primi quattro episodi.

 

Rivedi gli ultimi episodi di Fear the Walking Dead in streaming

 

ATTENZIONE: SONO PRESENTI SPOILER

Fear the Walking Dead è una serie ricca di tensione e di sequenze drammatiche. Ogni tanto riesce però a proporre anche qualche momento più leggero, come la scena in cui Nick indossa un cappello da donna, prima di darlo alla sorella Alicia.

Nella seconda puntata stagionale, i nostri protagonisti trovano rifugio nella casa di una famiglia che vive isolata. La situazione sembra tranquilla almeno fino alla parte finale, quando la bambina Willa si trasforma in una zombie e morde la madre. In una scena tragica, l'altro figlio è così costretto a sparare con il fucile alla mamma che si è ormai trasformata in una “walker”.

Nella puntata 1 della stagione 2, alcuni dei momenti più toccanti hanno riguardato l'addio a Liza, come il bacio del figlio Nick al suo cadavere e l'emozionante discorso pronunciato da Travis.

Nella terza puntata, in una delle scene più impressionanti dell'intera serie, almeno fino ad ora, Nick del tutto ricoperto di sangue ha letteralmente un “faccia a faccia” con uno zombie, che lo scambia per uno di loro. Un “trucchetto” che poi ripeterà anche nell'episodio successivo.

Nella prima puntata della seconda stagione, Alicia ascolta alla radiotrasmittente una canzone di David Bowie (la splendida Five Years) e appare felice, come se per un attimo si fosse dimenticata dell'apocalittica situazione in cui il mondo è finito.