11 ottobre 2016

Facebook lancia Workplace, il social per le aziende

Un nuovo social network professionale ha appena fatto il suo debutto anche nel nostro paese

 

È sbarcato anche in Italia Workplace. E che cos'è?

Si tratta di un nuovo social network per le aziende appena lanciato da Facebook. La piattaforma è praticamente uguale alla creature gemella di Mark Zuckerberg, solo che è interamente dedicata alle comunicazioni interne fra i dipendenti e i vertici delle società.

 

Il progetto è nato in versione beta nel 2014 con il nome Facebook at Work e vanta già la partecipazione di oltre mille aziende di tutto il mondo, di cui al momento ancora nessuna italiana. A capo del nuovo social parallelo ma distinto da Facebook c'è Julien Codorniou che, presentandolo, ha messo in evidenza come sia pensato soprattutto per un uso sugli smart phone: “Workplace è mobile first”.

 

Julien Codorniou ha spiegato inoltre che: “Si tratta di un nuovo modo di interagire con i colleghi e i datori di lavoro. Ogni giorno milioni di persone si connettono a Facebook per condividere foto, video o semplicemente aggiornamenti sulla propria professione. Quando abbiamo lanciato Facebook at Work ci siamo accorti del grande riscontro che ha avuto: a pochi mesi di distanza, oltre 1.000 organizzazioni hanno cominciato a usarlo nei paesi in cui ha debuttato, con più di 100.000 gruppi creati all'interno delle singole imprese”.

 

Sylvie Brisson, global head di Club Med, racconta qual è l'utilità di questo social, disponibile a pagamento dopo 3 mesi di prova gratuita: “Più dell’80% dei nostri impiegati ha Facebook. Ci serviva uno strumento che fossero già in grado di padroneggiare senza aver bisogno di formazione specifica. Lo strumento viene usato solo a fini lavorativi, i nostri impiegati conoscono bene la differenza fra Facebook personale e professionale e non caricano sul secondo alcuna informazione privata”.

 

Questo nuovo social professionale riuscirà adesso a conquistare anche le società italiane?