18 settembre 2017

Emmy 2017: la grande notte di The Handmaid's Tale e Big Little Lies

Le serie con Elisabeth Moss e Nicole Kidman hanno trionfato insieme alla “solita” comedy Veep

 

Girl power agli Emmy Awards 2017! A trionfare sono state infatti serie fortemente femminili come The Handmaid's Tale, Big Little Lies e Veep. Escono invece sconfitte serie come Westworld, Stranger Things, Better Call Saul, House of Cards e Feud: Bette and Joan, oltre a The Young Pope di Paolo Sorrentino, candidato nelle categorie tecniche per il miglior design e per la migliore fotografia, che non è riuscito a portarsi a casa alcun premio.

 

Ben sette invece i premi finiti a The Handmaid's Tale. La serie dai contorni fantascientifici ambientata in un mondo distopico misogino in cui le poche donne fertili rimaste sono schiavizzate ha conquistato tra gli altri l'award per la miglior serie drama e quello per la migliore attrice protagonista, la bravissima Elisabeth Moss. Si tratta di un risultato storico per la serie trasmessa da Hulu, visto che è la prima volta che un servizio di streaming si aggiudica uno degli Emmy principali.

 

Big night anche per Big Little Lies, trionfatore assoluto nelle categorie dedicate alle mini serie, con un bottino di sei riconoscimenti, tra cui quelli per le performance di Nicole Kidman, Laura Dern e Alexander Skarsgård.

Tra i film tv, due award importanti sono andati a San Junipero, splendido episodio della terza stagione di Black Mirror. Veep è stato invece l'ormai solito vincitore tra le comedy e la sua protagonista Julia Louis-Dreyfus ha ottenuto la sesta vittoria consecutiva nella spassosa parte di Selina Meyer: un record assoluto. Nel campo delle commedie premi anche per Donald Glover di Atlanta e Aziz Ansari di Master of None.

 

Tra gli altri protagonisti della serata ci sono stati Sterling K. Brown, lo scorso anno premiato per American Crime Story e quest'anno per This Is Us, Alec Baldwin per la sua divertente imitazione di Donald Trump proposta al Saturday Night Live, e Riz Ahmed di The Night Of, capace di battere avversari di primo livello come Ewan McGregor, Robert De Niro, John Turturro, Geoffrey Rush e il “nostro” Sherlock Benedict Cumberbatch.

 

Qui di seguito ti proponiamo l'elenco dei premiati alla notte degli Emmy Awards 2017.

 

Miglior Serie Drammatica

“The Handmaid’s Tale”

 

Miglior Mini-serie

“Big Little Lies”

 

Miglior Serie Comedy

“Veep”

 

Miglior Attrice Protagonista in una Serie Drammatica

Elisabeth Moss, “The Handmaid’s Tale”

 

Miglior Attore Protagonista in una Serie Drammatica

Sterling K. Brown, “This Is Us”

 

Miglior Attrice Protagonista in una Serie Comedy

Julia Louis-Dreyfus, “Veep”

 

Miglior Attore Protagonista in una Serie Comedy

Donald Glover, “Atlanta”

 

Miglior Attrice Protagonista in una Mini-Serie

Nicole Kidman, “Big Little Lies”

 

Miglior Attore Protagonista in una Mini-Serie

Riz Ahmed, “The Night Of”

 

Miglior Attrice non protagonista in una Serie Drammatica

Ann Dowd, “The Handmaid’s Tale”

 

Miglior Attore non protagonista in una Serie Drammatica

John Lithgow, “The Crown”

 

Miglior Attrice non protagonista in una Serie Comedy

Kate McKinnon, “Saturday Night Live”

 

Miglior Attore non protagonista in una Serie Comedy

Alec Baldwin, “Saturday Night Live”

 

Miglior Attrice non protagonista in una Mini-Serie

Laura Dern, “Big Little Lies”

 

Miglior Attore non protagonista in una Mini-Serie

Alexander Skarsgard, “Big Little Lies”

 

Miglior Regia

Jean-Marc Vallee, “Big Little Lies” (Mini-Serie)

Donald Glover “Atlanta” (Comedy)

Reed Morano “The Handmaid’s Tale” (Drama)

Don Roy King “Saturday Night Live” (Variety)

 

Miglior Sceneggiatura

John Oliver “Last Week Tonight” (Variety)

Aziz Ansari e Lena Waithe “Master of None” (Comedy)

Charlie Brooker “Black Mirror” (Mini serie)

Bruce Miller “The Handmaid’s Tale” (Drama)

 

Miglior Reality

The Voice

 

Miglior Variety Talk Serie

“Last Week Tonight With John Oliver”

 

Miglior Film per la TV

“Black Mirror: San Junipero”