06 marzo 2017

Emma Watson: ecco la sua replica alle critiche per la foto sexy

La star dell'imminente La Bella e la Bestia ha risposto alle polemiche intorno al suo scatto quasi in topless

 

Ha scatenato un vero e proprio putiferio lo scatto piccante di Emma Watson pubblicato sull'ultimo numero di Vanity Fair. La giovane attrice britannica, presto protagonista dell'attesa versione live-action de La Bella e la Bestia, ha posato in uno scatto quasi in topless che non è passato certo inosservato tra i suoi fan, ma nemmeno tra i suoi detrattori.

Leggi delle polemiche sulla foto di Emma Watson

 

C'è chi l'ha accusata perché un'immagine del genere sarebbe in contraddizione con il suo noto impegno femminista. Emma però non la pensa affatto in questo modo e attraverso l'agenzia di stampa Reuters ha fatto conoscere la sua replica: “Stanno dicendo che non posso essere femminista e avere le tette”.

 

La Watson ha poi specificato qual è secondo lei il vero significato di femminismo: “Femminismo significa dare una scelta alle donne, non è un bastone con cui battere altre donne. Riguarda la libertà, la liberazione. Riguarda l'eguaglianza e davvero non so cosa le mie tette abbiano a che fare con questo”.

 

Dello stesso avviso anche una delle maggiori esponenti del movimento femminista fin dagli anni sessanta, Gloria Steinem, che ha commentato con una risata le critiche nei confronti della povera Emma e ha affermato: “Le femministe possone indossare qualunque cosa vogliono. Dovrebbero poter andare nude per strada ed essere al sicuro”. Ben detto!