08 novembre 2017

Ed Westwick accusato di stupro da una collega, lui: Non la conosco

L'ex interprete di Chuck Bass nella serie Gossip Girl ha negato le accuse da parte dell'attrice Kristina Cohen

 

La lista dei nomi celebri di Hollywood e dintorni accusati di molestie sessuali si allunga sempre di più. Dopo Harvey Weinstein, James Toback, Brett Ratner, Kevin Spacey e Dustin Hoffman, nel mirino è finito adesso Ed Westwick, attore lanciato dalla serie TV teen Gossip Girl, di recente visto anche nella versione televisiva di Snatch.

 

L'attrice Kristina Cohen, interprete della serie Ladies Like Us, ha accusato l'attore 30enne di averla stuprata. Attraverso un lungo post pubblicato su Facebook ha raccontato di come l'ex Chuck Bass di Gossip Girl abbia abusato di lei tre anni fa, al termine di una cena cui aveva partecipato insieme al suo fidanzato dell'epoca: “Lo scorso mese è stato davvero difficile per me. Anche io, come molte altre donne, sono stata vittima di un abuso sessuale in passato, tre anni fa. Era un periodo molto buio della mia vita. Mia madre stava morendo di cancro e io non ho avuto il supporto e il tempo per elaborare il lutto del mio stupro. Ho sepolto dolore e senso di colpa”.

 

Kristina Cohen ha quindi dichiarato: “Stavo frequentando un produttore che era amico dell’attore Ed Westwick. Era questo produttore che mi ha portato a casa di Ed dove l’ho incontrato per la prima volta. Volevo andar via quando Ed ha suggerito: 'Dovremmo fare sesso insieme'. Ma il produttore non ha voluto e non voleva essere inopportuno con Ed. Lui ha insistito affinchè rimanessimo a cena. Ho detto che ero stanca e volevo andar via, cercando di uscire da quella che era già una situazione scomoda. Ed mi ha suggerito di dormire nella camera degli ospiti. Il produttore ha detto che saremmo rimasti per soli altri 20 minuti prima di andare via”. È a questo punto che l'attore l'avrebbe violentata.

Ed Westwick ha però replicato alle accuse dicendo: “Non conosco questa persona. Non ho mai 'forzato' nessuna donna in alcun modo e certamente non ho mai commesso una violenza sessuale”.