13 giugno 2018

Donald Trump risponde per le rime a Robert De Niro

Ecco come il presidente degli Stati Uniti ha replicato al “Fuck Trump” pronunciato dall'attore due volte premio Oscar

 

Negli ultimi giorni è stato impegnato prima al G7 e poi con lo storico summit con il dittatore nordcoreano Kim Jong-un. Donald Trump non trascura però nemmeno gli “affari interni” e non gli è sfuggito l'insulto rivoltogli da Robert De Niro domenica sera, nel corso della serata di premiazione dei Tony Awards 2018.

 

Dal palco degli Oscar del mondo del teatro, mentre introduceva l'esibizione di Bruce Springsteen, l'attore di Toro scatenato e Taxi Driver ha dichiarato: “Dirò solo una cosa: fuck Trump”. Un discorso breve ma molto apprezzato, che ha fatto il giro del web ed è subito diventato virale.

via GIPHY

Non era per altro la prima volta che De Niro attaccava l'attuale presidente degli Stati Uniti, che ora ha deciso di rispondere per le rime. Su Twitter Donald Trump ha scritto: “Robert De Niro, un individuo con un quoziente intellettivo molto basso, ha ricevuto molti colpi alla testa da pugili veri durante i suoi film. L’ho guardato l’altra sera e ritengo che possa essere seriamente rimbecillito dai pugni”.

Con un tweet successivo, ha poi aggiunto: “Penso che non realizzi che l’economia è al meglio con l’occupazione ai massimi e molte aziende che tornano a casa. Svegliati rimbecillito!”.

Non sappiamo bene perché, ma abbiamo la sensazione che questo scontro sia destinato a proseguire ancora...