28 maggio 2018

Denis Villeneuve: Dune sarà diviso in due film distinti

Il remake della pellicola cult anni '80 di David Lynch sarà composto da due pellicole

 

Non una semplice pellicola remake, bensì un film doppio. Denis Villeneuve ha fornito qualche prima anticipazione riguardo all'annunciato rifacimento di Dune, la pellicola fantascientifica cult diretta nel 1984 da David Lynch e tratta tratto dall'omonimo romanzo scritto da Frank Herbert.

 

Sembra che il nuovo adattamento sarà diviso in due pellicole distinte, in linea con la “moda” lanciata dai seguiti di Matrix e poi seguita anche da Kill Bill, Nymphomaniac e dagli ultimi capitoli delle saghe di Harry Potter, Twilight e Hunger Games, oltre che di recente pure da Paolo Sorrentino con Loro.

 

L'idea era cominciata a trapelare lo scorso marzo, quando al Rendez-Vous du Cinéma Quebecois a Montreal, in Canada, aveva anticipato: “Ci vorranno probabilmente due anni per fare Dune. L'obiettivo è quello di realizzare due film, o forse più di due”. Ora parlando con La Presse il regista di Prisoners, Arrival e Blade Runner 2049, nonché membro della giuria all'ultimo Festival di Cannes, ha aggiunto: “Il mio desiderio era di girare i due film contemporaneamente, ma sarebbe stato troppo costoso. Li faremo quindi uno alla volta”.

 

Denis Villeneuve ha inoltre dichiarato che ha collaborato in prima persona alla stesura della sceneggiatura, curata da Eric Roth, e di essersi divertito a farlo come non gli succedeva dai tempi de La donna che canta, film del 2010 tra i primi lavori a rivelare il suo talento registico al mondo. Speriamo di condividere anche noi il suo stesso entusiasmo alla visione del film. Anzi, dei film.