23 novembre 2016

Deadpool 2, ecco chi sarà il regista dell'atteso sequel

Dopo l'abbandono di Tim Miller per divergenze con Ryan Reynolds, è stato scelto il suo successore

 

Aveva fatto discutere negli scorsi giorni la separazione tra Tim Miller e la produzione di Deadpool 2, il sequel del fortunato, oltre che divertentissimo, film supereroistico campione d'incassi uscito all'inizio dell'anno. Un “divorzio” dovuto a quanto pare a non meglio specificate divergenze creative tra il regista e il protagonista della pellicola, Ryan Reynolds.

 

L'uscita di scena di Tim Miller aveva messo in allerta i fan della prima pellicola, che si erano attivati con una petizione chiedendo Quentin Tarantino come regista del seguito. Adesso la produzione ha trovato il suo sostituto, che però non sarà l'autore di Pulp Fiction.

 

Dietro la macchina da presa di Deadpool 2 ci sarà David Leitch, co-regista insieme a Chad Stahleski dell'action movie John Wick con protagonista Keanu Reeves. I due hanno ora separato i loro destini: Stahleski si è occupato della regia dell'imminente John Wick 2, Leitch firmerà invece il nuovo film con Ryan Reynolds.

Guarda il trailer di John Wick 2 con Keanu Reeves

 

Mentre le riprese del secondo capitolo sono previste in partenza nel gennaio del 2017, si sta intanto già pensando anche a Deadpool 3, che potrebbe vedere al timone un altro nome ancora. Al momento i candidati presi in considerazione sono Rupert Sanders (Biancaneve e il cacciatore e Ghost in the Shell), Drew Goddard (Quella casa nel bosco) e Magnus Martens (regista di alcuni episodi di Agents of S.H.I.E.L.D., Luke Cage e Banshee). Chi la spunterà?