25 giugno 2018

David Lynch parla di Twin Peaks 4 e di... Donald Trump

Il geniale regista sembra pronto per una nuova stagione della serie cult

 

Twin Peaks potrebbe tornare, ancora una volta? Ad avanzare questa ipotesi non è qualche voce di corridoio, bensì David Lynch in persona.

via GIPHY

Durante il lancio promozionale del suo libro biografia Room to Dream, scritto con la collaborazione di Kristine McKenna, il co-creatore della serie cult ha parlato della possibilità di una quarta stagione, dopo il finale aperto della terza trasmessa lo scorso anno.

 

Alla domanda di un fan che gli ha chiesto se fosse interessato a proseguire la vicenda di Carrie Page, il doppelgänger di Laura Palmer visto nell'ultimo episodio di Twin Peaks: The Return, Lynch ha risposto: “Mi sta chiamando, ma ci sono un sacco di interferenze”.

Non c'è quindi ancora niente di ufficiale e niente di imminente, ma Lynch prossimamente potrebbe tornare ad avventurarsi di nuovo per le vie della cittadina più inquietante del mondo. E noi non vediamo l'ora che lo faccia.

 

Nel corso di un'intervista concessa al The Guardian, il visionario regista di Mulholland Drive e Velluto blu ha inoltre parlato di Donald Trump, dichiarando in maniera piuttosto inaspettata: “Potrebbe finire per diventare uno dei migliori presidenti della storia, perché ha disgregato alla perfezione la classe politica, tanto che nessuno riesce a contrastarlo in maniera intelligente. I nostri cosiddetti leader non riescono a portare avanti il paese. Sono come dei bambini, e Trump l'ha messo bene in mostra”.