28 agosto 2017

Chuck Norris non molla: “sconfitti” due infarti

L'attore di Walker Texas Ranger vicino per due volte alla morte, ma ora sta bene

 

Negli ultimi anni Chuck Norris è stato protagonista, più che al cinema o sul piccolo schermo, sul web. Sono numerosi i meme, i post, le immagini e le GIF dedicate a lui e alla sua straordinaria forza, oltre naturalmente che ai suoi calci rotanti. Adesso il mitico interprete di Walker Texas Ranger ha dato un'ulteriore prova di resistenza.

 

Nella notte a cavallo il 16 e il 17 luglio scorsi, Chuck Norris è stato colpito non da uno, bensì da due infarti nel giro di appena 45 minuti. L'attore 77enne è però riuscito a sopravvivere e pare che ora sia in buone condizioni di salute.

 

L'action hero quella sera era a Las Vegas per assistere ai campionati mondiali della United Fighting Arts Federation, organizzazione di arti marziali da lui stesso fondata. Una volta rientrato in hotel, mentre si trovava sotto la doccia l'attore è stato colpito dal primo infarto ed è stato così portato in ospedale, dove ha avuto un secondo infarto. Dopo alcuni giorni di ricovero, è poi stato dimesso.

 

La notizia è trapelata soltanto nelle ultime ore. Il sito Radar Online, tra i primi a riportare la news, scrive che Norris “ha visto la morte in faccia. Il doppio infarto avrebbe ucciso facilmente la maggior parte degli uomini della sua età, ma Chuck è ancora al culmine della sua forma fisica”. La moglie Gena O'Kelley ha dichiarato: “Sembrava un film, ma era tutto vero”.

 

La leggenda di Chuck Norris può quindi proseguire, più forte e inarrestabile di prima.