13 giugno 2017

Chris Evans: Ecco perché ho accettato di tornare in Avengers 4

L'attore neo 36enne ha rivelato il motivo per cui sarà presente anche nel sequel di Avengers: Infinity War

 

Oggi Chris Evans festeggia il suo 36esimo compleanno. Auguri, Captain America!

Proprio mentre l'attore nato il 13 giugno 1981 in questo momento sarà impegnato a festeggiare, arrivano notizie che riguardano lui e la sua partecipazione al quarto film dedicato agli Avengers, che all'inizio si sarebbe dovuto intitolare Avengers: Infinity War – Part 2, mentre ora è noto come “Untitled Avengers film”.

 

Guarda la foto gallery di Chris Evans

 

In una nuova intervista, Chris ha raccontato che il suo contratto con la Marvel prevedeva inizialmente la sua presenza soltanto nella prima parte di Avengers: Infinity War: “Avevo un contratto di sei film con la Marvel, così dopo il terzo Avengers avrei potuto chiamarmi fuori. Ma volevano fare il terzo e quarto episodio come due parti di un unico film, c'erano talmente tanti personaggi da inserire – i Guardiani della Galassia, Black Panther, Captain Marvel e Doctor Strange – che sarebbe stato impossibile con un solo episodio”.

 

Perché Evans ha deciso di indossare i panni di Captain America anche nel quarto film sul gruppo di supereroi? Non per una questione economica, come qualche maligno potrebbe pensare, bensì perché: “Aveva senso. Chiuderà i tutti i conti”.

 

Per scoprire se sarà davvero così ci sarà da attendere fino al maggio 2019, quando la pellicola diretta da Joe e Anthony Russo raggiungerà i cinema, ma nel frattempo potremo prima goderci Avengers: Infinity War, sempre girato dai Russo brothers, annunciato in uscita nelle sale italiane il 25 aprile 2018.