16 maggio 2018

Cannes 2018, dopo Valeria Golino è il giorno di Garrone e Grease

In arrivo Dogman, la seconda pellicola italiana in Concorso, e una proiezione speciale del celebre musical

 

Euforia a Cannes. Per The House That Jack Built di Lars von Trier e BlacKkKlansman di Spike Lee, che non hanno lasciato indifferenti pubblico e critica, ma anche per la pellicola diretta dalla nostra Valeria Golino intitolata proprio Euforia.

 

Con la sua opera seconda da regista dopo Miele, la Golino è tornata al Festival sempre nella sezione Un Certain Regard. Il film, che vede come protagonisti Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea nei panni di due fratelli molto diversi tra loro, è stato accolto bene e c'è chi ha suggerito che non avrebbe sfigurato anche nel Concorso principale. Valeria ha però dichiarato che: “Va bene così. Me lo avessero proposto certo non rifiutavo, ma ho pensato in cuor mio che questa sezione che mi ha fatto debuttare con il mio primo film, Miele, mi avrebbe accolta ancora e protetta”.

 

Intanto oggi è tempo di pensare a un altro film italiano, questa volta presente nel Concorso principale. Dogman segna il ritorno a Cannes di Matteo Garrone dopo la reazione contrastante ottenuta nel 2015 con il suo precedente Il racconto dei racconti - Tale of Tales, appaudito dal pubblico ma accolto più tiepidamente da critica e giuria. Il suo nuovo lavoro è ambientato nella Roma degli anni '80, è ispirato al delitto del Canaro e sembra riportarlo dalle parti di Gomorra.

 

La giornata sulla Croisette sarà inoltre segnata da un evento fuori Concorso molto atteso: una proiezione speciale di Grease - Brillantina per festeggiare i 40 anni dalla sua uscita. Lo storico e sempre contagioso musical sarà presentato in una versione restaurata con la presenza del regista Randal Kleiser e di Danny Zuko... pardon, di John Travolta.

via GIPHY