12 aprile 2018

Cannes 2018, il programma: Italia in Concorso con Garrone e Rohrwacher

Il nuovo film di Valeria Golino sarà invece presente nella sezione Un Certain Regard

 

Il Festival di Cannes 2018 sta scaldando i motori. Dopo aver presentato ieri il nuovo splendido manifesto, che omaggia Il bandito delle 11 di Jean-Luc Godard, quest'oggi si è appena conclusa la conferenza stampa di presentazione del programma ufficiale della kermesse cinematografica che si terrà dall'8 al 19 maggio prossimi.

 

Il Delegato Generale Thierry Fremaux ha annunciato quali saranno i film in Concorso. Se negli scorsi due anni aveva scatenato notevoli polemiche la totale esclusione di lavori tricolori, quest'anno per fortuna le cose sono andate meglio. Nel Concorso principale di Cannes 2018 sono presenti due titoli nostrani: Lazzaro felice di Alice Rohrwacher, la sorella dell'attrice Alba che sulla Croisette aveva già presentato nel 2014 Le meraviglie, e Dogman, il nuovo atteso film di Matteo Garrone, il regista di Gomorra e Il racconto dei racconti - Tale of Tales, quest'ultimo in gara a Cannes nel 2015. Due nomi importanti, che siamo sicuri sapranno tenere alta la bandiera del nostro cinema.

via GIPHY

Per conquistare l'ambita Palma d'oro, che verrà assegnata dalla giuria presieduta quest'anno da Cate Blanchett, i due italiani si dovranno “scontrare” con vari rivali di prestigio, tra cui il premio Oscar Asghar Farhadi, il maestro Jean-Luc Godard, David Robert Mitchell, Jafar Panahi e Spike Lee. Non c'è traccia invece di Loro, il nuovo film di Paolo Sorrentino su Silvio Berlusconi.

 

Spazio per l'Italia anche nella sezione Un Certain Regard, dove sarà presente Euphoria, la nuova pellicola da regista di Valeria Golino con protagonisti Riccardo Scamarcio e Valerio Mastandrea. Fuori Concorso il grande evento sarà sicuramente la prima mondiale di Solo: A Star Wars Story, il secondo spin-off della saga di Guerre stellari diretto da Ron Howard.

 

Altri titoli verranno aggiunti nei prossimi giorni in tutte le sezioni, ma intanto ecco la Selezione Ufficiale del Festival di Cannes 2018.

 

Concorso

TODOS LO SABEN (EVERYBODY KNOWS) di Asghar Farhadi (film d'apertura)

EN GUERRE (AT WAR) di Stéphane Brizé

DOGMAN di Matteo Garrone

LE LIVRE D’IMAGE di Jean-Luc Godard

NETEMO SAMETEMO (ASAKO I & II) di Ryusuke Hamaguchi

PLAIRE AIMER ET COURIR VITE (SORRY ANGEL) di Christophe Honoré

LES FILLES DU SOLEIL (GIRLS OF THE SUN) di Eva Husson

ASH IS PUREST WHITE di Jia Zhang-Ke

SHOPLIFTERS di Kore-Eda Hirokazu

CAPHARNAÜM (CAPERNAUM) di Nadine Labaki

BUH-NING (BURNING) di Lee Chang-Dong

BLACKKKLANSMAN di Spike Lee

UNDER THE SILVER LAKE di David Robert Mitchell

THREE FACES di Jafar Panahi

ZIMNA WOJNA (COLD WAR) di Pawel Pawlikowski

LAZZARO FELICE di Alice Rohrwacher

YOMEDDINE di A.B Shawky

LETO (L’ÉTÉ) di Kirill Serebrennikov

 

Fuori concorso

SOLO: A STAR WARS STORY di Ron Howard

LE GRAND BAIN di Gilles Lellouche

 

Séance de Minuit

ARCTIC di Joe Penna

GONGJAK (The Spy Gone North) di Yoon Jong-Bing

 

Séance Spéciale

10 YEARS IN THAILAND di Aditya Assarat, Wisit Sasanatieng, Chulayarnon Sriphol & Apichatpong Weerasethakul

THE STATE AGAINST MANDELA AND THE OTHERS di Nicolas Champeaux & Gilles Porte

O GRANDE CIRCO MÍSTICO (LE GRAND CIRQUE MYSTIQUE) di Carlo Diegues

LES ÂMES MORTES (DEAD SOULS) di Wang Bing

À TOUS VENTS (TO THE FOUR WINDS) di Michel Toesca

LA TRAVERSÉE di Romain Goupil

LE PAPE FRANÇOIS – UN HOMME DE PAROLE (POPE FRANCIS – A MAN OF HIS WORD) di Wim Wenders

 

Un Certain Regard

GRÄNS (BORDER) di Ali Abbasi

SOFIA by Meyem Benm’Barek

LES CHATOUILLES (LITTLE TICKLES) di Andréa Bescond & Eric Métayer

LONG DAY'S JOURNEY INTO NIGHT di Bi Gan

MANTO by Nandita Das

À GENOUX LES GARS (SEXTAPE) di Antoine Desrosières

GIRL di Lukas Dhont

GUEULE D’ANGE (ANGEL FACE) di Vanessa Filho

EUPHORIA di Valeria Golino

RAFIKI (FRIEND) di Wanuri Kahiu

MON TISSU PRÉFÉRÉ (MY FAVORITE FABRIC) di Gaya Jiji

DIE STROPERS (THE HARVESTERS) di Etienne Kallos

IN MY ROOM di Ulrich Köhler

EL ANGEL di Luis Ortega

THE GENTLE INDIFFERENCE OF THE WORLD di Adilkhan Yerzhanov