12 aprile 2017

Brad Pitt sarà diretto da James Gray nello sci-fi Ad Astra

Dopo il divorzio da Angelina Jolie, l'attore è pronto a partire per lo spazio in una nuova promettente pellicola

 

Brad Pitt è pronto a imbarcarsi in una nuova avventura cinematografica davvero... spaziale.

Il divo hollywoodiano, fresco di (discusso) divorzio da Angelina Jolie, è stato infatti scelto come protagonista di Ad Astra, una pellicola fantascientifica diretta da James Gray. Il regista di C'era una volta a New York, Two Lovers, I padroni della notte e dell'imminente avventuroso Z – La città perduta cambia genere e si getta nello sci-fi.

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Brad Pitt

 

A confermare l'avvio del progetto è stato lo stesso Gray: “Non vedo l'ora di cominciare. Il genere science-fiction è eccitante perché contiene elementi di fantasia e fantastici. Quello che voglio fare è mettere in scena i viaggi nello spazio nel modo più realistico possibile, mostrando come lo spazio sia un luogo ostile per noi. È una specie di Cuore di tenebra ambientato nel mondo dei viaggi nel sistema solare. Ho molte speranze per questo film, è un'opera ambiziosa. Inizieremo a girare il 17 luglio, non manca molto. Sono terrorizzato, ma per il resto è tutto ok”.

 

Il film dovrebbe vedere Brad Pitt nei panni di un ingegnere leggermente autistico che parte per un viaggio nel sistema solare in modo da scoprire cosa sia successo al padre, partito per una missione su Nettuno 20 anni prima e mai tornato.

 

Una trama intrigante, un ottimo regista e una star come protagonista: questo Ad Astra promette davvero bene!