27 settembre 2017

Blade Runner 2049: le prime recensioni parlano di capolavoro

Le ultime sulla pellicola sci-fi di Denis Villeneuve con Ryan Gosling e Harrison Ford

 

Sta finalmente per arrivare in sala Blade Runner 2049. L'atteso, quanto rischioso, sequel del film cult girato nel 1982 da Ridley Scott uscirà nei cinema italiani il prossimo 5 ottobre e le prime recensioni pubblicate in rete sono “leggermente” positive. Tra le parole più usate ce n'è infatti una che lascia poco spazio a dubbi... “capolavoro”.

Tra i pareri dei critici statunitensi che hanno visto in anteprima il film di Denis Villeneuve con Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas e Jared Leto, e subito diffusi in rete, c'è chi come Erik Davis del sito Fandango lo definisce un capolavoro sci-fi e sostiene anche che è “meglio dell'originale”.

Sono comunque davvero numerosi i pareri entusiastici da parte dei critici. Eccone altri.

Le premesse per assistere a un'opera al livello dell'originale, e forse persino superiore, sembrano quindi esserci tutte. Nel frattempo, il regista Denis Villeneuve ha svelato qual era la sua prima scelta per la parte del villain della pellicola, Niander Wallace, alla fine andata a Jared Leto. Come ha dichiarato nel corso di un'intervista a Metro, il canadese avrebbe voluto David Bowie: “La nostra prima scelta era David Bowie, che ha influenzato Blade Runner in molti modi. Quando abbiamo appreso la triste notizia, ci siamo mossi per cercare qualcuno che avesse delle caratteristiche simili”.

 

Guarda il trailer di Blade Runner 2049

 

Vedere Bowie come cattivone del film sarebbe stato molto interessante, ma comunque ci potremo accontentare di un Leto che si è talmente calato nella parte da essere rimasto cieco per l'intera durata delle riprese!