04 ottobre 2017

Blade Runner 2049, i 3 corti che fanno pregustare il film

Sei pronto per la visione di Blade Runner 2049? Prima di assistere al sequel girato da Denis Villeneuve del cult movie del 1982 diretto da Ridley Scott, c'è ancora una cosa che devi vedere. O meglio 3 cose, 3 cortometraggi uno più affascinante dell'altro che hanno la funzione di appetitosi antipasti alla portata principale.

In attesa del sempre più imminente arrivo nelle sale italiane del film sci-fi con Ryan Gosling, Harrison Ford, Ana de Armas e Jared Leto, previsto per giovedì 5 ottobre, riguardiamoci uno dopo l'altro i corti sottotitolati in italiano e rilasciati in rete da Sony Pictures.

Il primo approdato online è stato 2036: Nexus Dawn, video diretto da Luke Scott (figlio di Ridley) tutto incentrato sul personaggio del villain non vedente Neander Wallace, interpretato da un Jared Leto che si è talmente calato nella parte da essere rimasto cieco per l'intera durata delle riprese del film.

È arrivato quindi il turno di 2048: Nowhere to Run, corto ambientato appena un anno prima rispetto agli eventi che saranno narrati in Blade Runner 2049 e pure questo girato da Luke Scott, ma questa volta con protagonista l'attore e wrestler Dave Bautista nel ruolo di Sapper Morton.

Nelle ultime ore è stata postata in rete anche la versione sottotitolata del terzo e ultimo cortometraggio prequel della pellicola sequel: Black Out 2022, un filmato anime davvero intrigante diretto da Shinichirô Watanabe, il regista di Cowboy Bebop.

Dopo queste tre anticipazioni, oltre alle prime entusiastiche recensioni in arrivo da Oltreoceano che parlano di capolavoro superiore persino all'originale, la voglia di vedere Blade Runner 2049 è ancora più alle stelle!