12 dicembre 2016

Bill Nighy, i personaggi cult del mitico attore inglese

Dalla saga dei Pirati dei Caraibi ad I Love Radio Rock, le parti memorabili dell'interprete 67enne

 

Buon compleanno a uno dei volti più irresistibili del cinema britannico, e diciamo anche mondiale, oggi in circolazione: Bill Nighy.

L'attore, che ha iniziato la sua carriera negli anni '80 ma è diventato celebre a livello internazionale soltanto a partire dal 2003 con Love Actually, lunedì 12 dicembre spegne 67 candeline. Un'occasione perfetta per andare a rivedere i ruoli che l'hanno imposto nell'immaginario collettivo.

Bill Nighy possiede la non trascurabile dote di riuscire a risultare credibile sia in ruoli simpatici, che in parti da cattivone. È quest'ultimo il caso di Viktor, l'inquietante vampiro anziano che appare in Underworld, Underworld: Evolution e Underworld - La ribellione dei Lycans.

Seppure in una parte minore, Nighy si è segnalato anche all'interno della popolarissima saga di Harry Potter: in Harry Potter e i Doni della Morte - Parte 1 veste i panni del Ministro della Magia Rufus Scrimgeour. Dopo aver ottenuto questo ruolo, ha ironicamente dichiarato di non essere più l'unico attore inglese a non comparire nella serie del maghetto.

Oltre che nei film di Underworld, Bill Nighy ha vestito i panni di un altro super cattivo in un'altra popolare saga, quella dei Pirati dei Caraibi. L'attore neo 67enne è stato il perfido e tentacolare Davy Jones in La maledizione del forziere fantasma e in Ai confini del mondo.

Nella pellicola rockettara che racconta delle radio pirata britanniche degli anni '60, Nighy è Quentin, il padrino dell'emittente Radio Rock. Un leader naturale alla guida di un gruppo di deejay variegato, interpretati da altri ottimi attori come Rhys Ifans, Nick Frost, Chris O'Dowd e il compianto Philip Seymour Hoffman.

Nella deliziosa pellicola sentimentale dai contorni fantasy Questione di tempo, il protagonista Tim (Domhnall Gleeson) un giorno scopre di possedere la capacità di viaggiare nel tempo. A fargli la clamorosa rivelazione è il padre, dotato così come tutti i maschi della sua famiglia dello stesso potere, nei cui panni troviamo un Bill Nighy che riesce a essere divertente e commovente allo stesso tempo.

Love Actually è il film che l'ha lanciato e l'ha fatto conoscere al grande pubblico, nonostante l'attore all'epoca avesse già superato i 50 anni. Meglio tardi che mai, comunque. In questa ottima romcom natalizia corale, Bill Nighy nei panni della vecchia leggenda del rock Billy Mack ruba la scena a tutto il resto del cast che comprende nomi come quelli di Hugh Grant, Colin Firth e Keira Knightley, e in più ci regala un irresistibile tormentone, la cover natalizia della hit dei Troggs, Love Is All Around, trasformata per l'occasione in Christmas Is All Around.

 

Billy Mack - Christmas is All Around (Love Actually) from 2772 on Vimeo.