19 settembre 2017

Benedict Cumberbatch: una Sherlock donna, perché no?

L'attore britannico è intervenuto nel dibattito sulla scelta di Jodie Whittaker come protagonista del nuovo Doctor Who

 

Dopo la sorprendente e rivoluzionaria scelta di Jodie Whittaker come nuova interprete di Doctor Who, prossimamente potremmo vedere una donna anche nei panni di Sherlock? A esprimersi riguardo a questa possibilità è stato Benedict Cumberbatch.

 

L'amato interprete della serie tv britannica creata da Steven Moffat e Mark Gatiss è intervenuto nel dibattito, molto acceso tra i fan di Doctor Who e non solo, riguardo alla controversa decisione di affidare la parte di protagonista a un'interprete femminile.

 

Guarda la foto gallery della serie Sherlock con Benedict Cumberbatch e Martin Freeman

 

Durante un'intervista rilasciata a Variety, Benedict ha parlato di Doctor Who affermando: “È un alieno. Perché non potrebbe essere una donna? Perché non può essere di qualsiasi genere? Non mi importa. Non parlo come qualcuno che essendo fan ha diritto di avere un'opinione forte. Semplicemente parlo come qualcuno che vuole vedere la performanche di Jodie Whittaker nel ruolo del Dottore. Penso che sia un'attrice straordinaria e siamo fortunati, culturalmente, perché ha accettato la parte, lasciamo stare i dibattiti sul fatto se sia giusto o sbagliato”.

In futuro qualcosa del genere potrebbe capitare anche a Sherlock Holmes? Cumberbatch non lo esclude affatto: “Perché no? Non mi importa. 'Sherlockina' arriverà prossimamente sugli schermi!”.

 

Il giorno, speriamo il più lontano possibile, in cui Benedict Cumberbatch deciderà di passare il testimone, chissà allora che non sia davvero arrivato il momento per la prima Sherlockina donna.