04 aprile 2017

Arnold Schwarzenegger non ha chiuso con Terminator: I'll be back

L'attore è pronto a tornare in un nuovo capitolo della saga, nonostante il flop di Terminator: Genisys

 

Il franchise di Terminator andrà avanti oppure no? Negli scorsi giorni sembrava essere stata scritta la parola fine sulla celebre saga action, dopo l'accoglienza non troppo trionfale dell'ultimo capitolo Terminator: Genisys, ma ora sembra essersi riaccesa la speranza, grazie alle parole del suo storico protagonista.

Arnold Schwarzenegger in una recente intervista si è lasciato andare e ha dichiarato fiducioso: “Sto attendendo di tornare nel nuovo Terminator, sì. Solo perché la Paramount non vuole proseguire il franchise non significa che non ci siano altri 15 studios disposti a farlo e non significa che il brand sia morto, o sbaglio? Stanno negoziando i dettagli del tutto con un’altra realtà, ma non posso rivelarvi i dettagli della cosa. Ma sì, la saga di Terminator non finirà. Poi ricordatevi che dopo il 2018 tornerà nelle mani di James Cameron e quindi continuerà. Sarà lui a produrlo e ci sarà un altro regista dietro la macchina da presa. Sono sempre disposto a fare un altro Terminator, specie se la storia è scritta bene e in grado di intrattenere tutto il mondo”.

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato ad Arnold Schwarzenegger

 

A essere in pole position per dirigere il nuovo episodio sembra che ci sia Tim Miller, il regista di Deadpool. Non è però finita qui. Nel corso della promozione della sua nuova pellicola Aftermath, Schwarzy ha anche detto: “Credo che vedrete un altro Terminator, un altro I Gemelli e un altro Conan”. Insomma, nessuno può fermarlo. Anche perché chi ha il coraggio di farlo?