16 febbraio 2018

Arnold Schwarzenegger diventa presidente Usa in Kung Fury

L'ex governatore della California sarà presente al fianco di Michael Fassbender nel sequel del corto cult

 

Che la sua carriera fosse divisa tra cinema e impegno politico già lo sapevamo. Presto però Arnold Schwarzenegger potrà unire le sue due passioni in un'occasione unica. L'ex culturista ricoprirà infatti il ruolo di Presidente degli Stati Uniti nel film Kung Fury.

via GIPHY

Dopo essere stato governatore della California nella realtà, Schwarzenegger sarà un politico pure per fiction e non un politico qualunque, bensì il presidente americano. L'occasione capiterà nella pellicola per il grande schermo ispirata al cortometraggio cult Kung Fury, di cui rappresenterà un sequel, questa volta in versione lungometraggio.

 

Dietro la macchina da presa ci sarà sempre lo svedese David Sandberg, già regista, sceneggiatore e protagonista del corto finanziato tramite una campagna su Kickstarter, capace di trasformarsi in un fenomeno su YouTube grazie alle sue atmosfere che omaggiavano i B-movies e le serie TV action degli anni '80.

 

Il cast del nuovo Kung Fury destinato alle sale cinematografiche si fa sempre più ricco. Oltre a Schwarzenegger e allo stesso Sandberg ci saranno anche David Hasselhoff, già apparso nel cortometraggio, e Michael Fassbender, che sarà il protagonista principale. Il via ai ciak è previsto per l'estate e le riprese si terranno tra Europa e USA.

via GIPHY