18 maggio 2016

Addio a Lino Toffolo

Lino Toffolo, attore, cantautore e cabarettista veneziano, è morto a causa di un cuore troppo debole ultimamente. Era nato a Murano 81 anni fa ed è stato protagonista di numerosi film e trasmissioni televisive. Aveva fatto il suo esordio agli inizi degli anni '60 a Milano, al 'Derby', accanto a personaggi come Enzo Jannacci. Protagonista di trasmissioni e sigle televisive come Tuttinfamiglia (1987), Casa mia (1990) e Johnny il bassotto, si fa conoscere dal grande pubblico grazie al celebre personaggio dell'ubriacone veneziano. Esordisce al cinema nel 1968 con Lina Wertmüller, per poi lavorare con Salvatore Samperi, ma anche con Dino Risi e Mario Monicelli. Si dedica al cinema soprattutto negli anni '70, anche con lavori significativi come quelli diretti da Salvatore Samperi (Un'anguilla da 300 milioni, soprattutto, ma anche Beati i ricchi) e Pasquale Festa Campanile. Dal 1978 si dedica soprattutto al teatro e alla televisione.
Nel 2006 dirige e interpreta - interamente in veneziano - il film Nuvole di vetro e partecipa poi al film di Massimo Venier Il giorno in più con Fabio Volo e Isabella Ragonese.