05 luglio 2016

Addio al regista iraniano Abbas Kiarostami

Se n'è andato all'età di 76 anni il regista del film Palma d'oro Il sapore della ciliegia

 

Periodo davvero negativo per il mondo del cinema. A distanza di appena pochi giorni dalle notizie delle morti di Bud SpencerMichael Ciminoe del regista di The Wicker Man Robin Hardy, adesso dobbiamo dire addio anche a un altro grande della cinematografia internazionale: Abbas Kiarostami.

 

Il regista e sceneggiatore iraniano si è spento all'età di 76 anni. Oltre che uomo di cinema, era un artista a tutto tondo, visto che era pure pittore, scultore, fotografo e designer grafico. Tra le sue opere più importanti che ci lascia, il suo massimo capolavoro è forse Il sapore della ciliegia, pellicola esistenzialista che racconta di un uomo che cerca qualcuno che lo aiuti a morire e che si è aggiudicata la Palma d'oro nel 1997. Dopo la sua vittoria al Festival di Cannes, Abbas Kiarostami venne bandito dal regime islamico per una settimana.

 

Nonostante le difficoltà incontrate nel suo paese, girò in Iran molti dei suoi lavori e soltanto negli ultimi anni, in seguito all'elezione dell'ultraconservatore Mahmoud Ahmadinejad, decise di lavorare all'estero. Tra i suoi ultimi lavori c'è l'ottimo Copia conforme, girato in Italia e con protagonista un'intensa Juliette Binoche. Negli ultimi tempi Kiarostami si trovava a Parigi per sottoporsi alle cure contro un tumore. Una battaglia purtroppo persa.