Parole sante
  • 75 minutes
  • Ascanio Celestini
  • Italy
  • Fandango
  • Ascanio Celestini
  • 2008
  • 01 febbraio 2008
  • Il cantastorie Ascanio Celestini, camera in mano, decide di interrogarsi sulle condizioni esistenziali [... leggi tutto]

Il cantastorie Ascanio Celestini, camera in mano, decide di interrogarsi sulle condizioni esistenziali di un gruppo di lavoratori precari che lavorano per il call center di una compagnia telefonica in una palazzina alla periferia di Roma, fra Cinecittà e il raccordo anulare. Il ritratto che ne emerge non è solo una ricognizione dell'attuale contesto lavorativo italiano, ma una forte accusa ai micidiali sistemi di sfruttamento delle grandi compagnia e all'impotenza dei sindacati, dei partiti e dello stesso Stato.